Orzinuovi (BS)

Via Savonarola n. 4

Soresina (CR)

Via Ponchielli n. 5

News

28/01/2020

REATI TRIBUTARI - SEQUESTRO PREVENTIVO - ANNULLAMENTO CARTELLA ESATTORIALE

In tema di reati tributari, li sequestro preventivo per equivalente del profitto può essere adottato anche nel caso in cui la commissione tributaria abbia annullato, con sentenza anche non definitiva, la pretesa fiscale (la cartella esattoriale), a meno che non sia conseguito al provvedimento giudiziario il correlato provvedimento di "sgravio" da parte dell'amministrazione finanziaria: lo sgravio è qualcosa di completamente diverso dall'annullamento della cartella da parte di un giudice o dello stesso agente della riscossione, dal momento che esso proviene ...continua a leggere


18/10/2019

ASSEGNAZIONE CASA CONIUGALE

II provvedimento di assegnazione della casa familiare non è opponibile al terzo che abbia anteriormente acquistato l'immobile dal coniuge proprietario esclusivo del bene, se non nel caso in cui si accerti l'instaurazione tra il coniuge assegnatario e il terzo di un rapporto tale da costituire un diritto di godimento funzionale alle esigenze della famiglia, ipotesi che ricorre quando il terzo abbia acquistato la proprietà con clausola di rispetto del titolo di detenzione qualificata derivante al coniuge dal negozio familiare, ovvero ...continua a leggere


18/10/2019

REATI TRIBUTARI - OPERAZIONI SOGGETTIVAMENTE INESISTENTI

Il reato di utilizzazione fraudolenta in dichiarazione di fatture per operazioni inesistenti è integrato, con riguardo all'evasione delle imposte sui redditi, dalla sola inesistenza oggettiva delle prestazioni, ove si ha diversità, totale o parziale, tra costi indicati e costi sostenuti, mentre non è ravvisabile nell'ipotesi di inesistenza soggettiva, ove l'operazione oggetto di imposizione fiscale è stata effettivamente eseguita, rilevando la mancata corrispondenza ...continua a leggere


10/05/2019

ASSEGNO DIVORZILE

A prescindere dal divario reddituale e patrimoniale fra i coniugi, non vi può essere spazio per l’attribuzione dell’assegno divorzile quando non si ravvisa un apprezzabile sacrificio di un coniuge, durante la vita coniugale, che abbia contribuito alla formazione e all’aumento del patrimonio dell’altro e quando l’età e il titolo di studio della parte consente un reinserimento nel mondo del lavoro e si ravvisa una inerzia colpevole nel reperire una occupazione (Cass. Civ. - Ord. 3/12/18 - 10/4/19 n. ...continua a leggere


10/05/2019

MUTUO O APERTURA DI CREDITO?

Con sentenza n. 115/19 del 15 gennaio, il Tribunale di Firenze, chiamato a risolvere una controversia fra banca e correntisti, si interroga sulla validità di un contratto di apertura di credito riqualificandolo, sulla base delle pattuizioni intercorse fra le parti ed ai fini dell’applicazione della legge n. 108/1996, come rapporto di mutuo.

...continua a leggere


Vedi tutte le news